Torta di mele caramellate

TortaMeleBlog1

Questa torta l’ho preparata per una cena a buffat che abbiamo organizzato tra amici proprio ieri sera. Ognuno doveva preparare qualcosa e io mi sono detta perchè non fare una torta di mele che in genere è un dolce che piace a tutti!

Abbiamo passato proprio una bella serata, in compagnia, e non ci siamo fatti mancare proprio niente: crostini ,affettati misti e  formaggi per antipasto, polenta al sugo come primo, porchetta cotta a lforno a legna come secondo, e infine un bel buffet di dolci.

I bambini hanno inventato mille giochi, costruito barricate e così si sono divertiti tantissimo.

Ma ora veniamo alla ricetta!

Ingredienti:

  • 1 uovo
  • 125 gr di zucchero bianco
  • 50 gr di burro
  • 1/2 bicchiere di latte intero
  • 150 gr di farina 00
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 2 mele golden BIO
  • 50 gr di zucchero di canna

Ho lavorato l’uovo con lo zucchero bianco finchè non si sono formate le classiche bollicine. Ho aggiunto il burro fuso, ma freddo, e amalgamato bene.

Ho aggiunto un po’ alla volta la farina, preparato il latte freddo in un bicchiere, aggiunto  il lievito nel bicchiere,  sciolto bene girando con un cucchiaino , ho versato il tutto nell’impasto e mescolato bene. Ho foderato una teglia tonda con carta da forno e ci ho versato il composto.

Ho lavato e sbucciato le mele, le ho divise in 4 spicchi e le ho affettate a fettine spesse circa 5 mm. Le ho disposte sopra l’impasto mettendole a raggiera per il primo giro e poi facendo una rosetta al centro. Ho cosparso le mele con lo zucchero di canna e infornato a 180° per circa  25 minuti.

Ed ecco che il dolce era pronto per la cena a buffet!

TortaMeleBlog2

Annunci

45 thoughts on “Torta di mele caramellate

    • Ciao Ilaria e BENVENUTA! Anch’io adoro le torte di mele e tra le tante ricette di torta di mele che ho questa è la mia preferita perche ha lo zicchero caramelloso sopra!
      A presto

  1. Io invece voglio provare il tuo castagnaccio con le mele…. mannaggia al tempo …potessi duplicarlo dedicherei almeno 12 ore alla cucina! Mi tocca far sempre tutto di corsa quando vorrei passarci interi pomeriggi o addirittura intere gionate!
    Va beh! 🙂 😛

  2. 12 ore in cucina? Per me sarebbe una punizione pari alla prigione..!! 🙂
    Però mi piace molto la torta di mele e questa la provo senz’altro. Il più velocemente possibile… 😀 un abbraccio. Paola

    • Hai reso perfettattamente l’idea, Paola.
      Ti capisco perfettamente perchè ho un’amica che è come te, anzi lei non ha neppure mai fatto un dolce in vita sua!
      Tu sei così brava…ed esprimi tutta la tua creatività nei tuoi fantastici lavori, che non hai bisogno di pasticciare in cucina!
      Un abbraccio e buona giornata

    • hai ragione, Salvo, qualche volta vado un po’ troppo di fretta. Io ho messo il burro per 30 secondi nel microonde a 600 watt e quindi si è sciolto senza riscaldarsi! Per chi non ha il microonde si può mettere a bagnamaria o scigliere sul fornello e poi far raffreddare immergendo il pentolino in acqua fredda, almeno io faccio così.
      Buona giornata e a presto

  3. ah ah ah Io queste cene a buffet le chiamo cene “abbuffat”.. perchè con la scusa del buffet in cui ognuno porta qualcosa si mangia sempre di più di una cena normale..
    E comunque hai fatto bene: la torta di mele ha un sacco di ammiratori.

    • Hai proprio ragione, in queste occasioni con un assaggino qui e uno di qua si mangia sicuramente di più! Con la scusa dei bocconcini si assaggia di tutto e poi si fa il bis!
      Buona giornata e a presto

      • Ma non è mia: in fatto di gelati gli ammmericani son capacit di metterlo anche sulla bistecca ma l 2apple pie and ice cream” è un evergreen 😉

        sheramisiscusil’inglesismomaquannocevo’cevo’

        • Sono d’accordo con te, gli usi culinari degli americani sono totalmente diversi dai nostri, ovviamente! In fatto di ice cream, diciamocelo il gelato degli Stares non ha niente a che vedere con i nostri! Sembrano burrosi! 😉
          in fatto di cakes ce ne sono di buonissimi, però!

  4. Ciao Giusy, una vera bontà questa torta di mele…perfetta dopo la vostra gustosissima cena!!! bravissima!!!
    p.s. la mia scottatura…tutto a posto, grazie per l’interessamento, sei carinissima!!!
    bacioni…

    • Dopo la nostra cena ci stava benissimo, anche se c’era una bavarese che era la fine del mondo. Mi farò dare la ricetta e la farò anche per tutti voi! Sono contenta che la mano adesso sia ok!
      Bacioni

  5. ho appena risposto ad un altra torta di mele e come a lei dico a te che le torte di mele non hanno mai fine e hanno tutte una validità perchè racchiudono una tradizione, una storia, un ricordo: piacciono a tutti uomini, donne, grandi e piccini! La tua poi con le mele a fettine sopra è la forma più bella di presentazione….ed è subito festa!

    • È questo il bello delle torte classiche, legate alla tradizione, ti fanno ricordare sempre qualche momento particolare legato ad una festa in famiglia, o comunque ad un evento gioioso.
      Un abbraccio forte forte e buon pomeriggio 🙂

  6. Non resisto alle torte di mele, è una cosa che ho ereditato dal mio papà. Quasi quasi la prossima volta vengo anche io alla cena a buffet: c’era davvero un mare di cose buone. Ciao Giusy, buona serata un abbraccio

    • Mi confermi quanto pensavo, con la torta di mele si fa felici un po’ tutti, siano essi grandi o piccini!
      Prossima cena buffet ….invitata!
      Un abbraccio Carla Emilia e buona serata

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...